Livadi

È un moderno polo commerciale, molto vicino al capoluogo di Citera. È il villaggio di riferimento del sud, dato che negli ultimi anni ha avuto uno sviluppo maggiore rispetto allo stesso capoluogo. È costruito su un luogo pianeggiante e ameno, pieno di ulivi, giardini e vitigni. Dispone di negozi per i vostri acquisti, bar e ristoranti, ed è sempre pieno di vita. A Livadi ci sono parecchi agriturismi e alberghi.

Vale la pena visitare il ponte inglese a Katouni, che rappresenta il “marchio di fabbrica” di Livadi, così come la chiesa bizantina di Agios Andreas (Sant’Andrea), tra le più importanti dell’isola.

Sono considerati sobborghi di Livadi, i quartieri di Katouni, Skoulianika, Travasarianika, Goudianika, Strapodi, Mazarakianika e Fatsadika. Oggi, con lo sviluppo dell’edificazione nella zona, è in procinto di diventare un solo centro urbano con un unico progetto urbanistico.

Negli ultimi anni rivive il mercato di Livadi. I contadini dei paesi limitrofi si raccolgono nella strada centrale per vendere i propri prodotti. È doveroso riportare che a Livadi da qualche decennio si consolida la cooperativa agricola del sud, produttrice ufficiale dell’olio extravergine d’oliva imbottigliato “Afrodite”.

Torna Su
  • Secondo Isiodo la dea Afrodite è nata nel mare di Citera