Agia Pelagia

Il villaggio di Agia Pelagia è iniziato a svilupparsi negli anni ’80. È stato il porto principale dell’isola per molti decenni. Oggi è un paese puramente turistico, con molti ottimi alberghi, ristoranti, e negozi e, dato che è situato in riva al mare, costituisce una delle migliori scelte per il visitatore. Ad Agia Pelagia meritano di essere visitate le spiagge di Lorenzo, di Lagkada, di Fyrì, di Ammo, la grotta di Agia Sofia (Santa Sofia), una delle tre grotte omonime dell’isola con un’estensione di 120 metri quadrati e ornata da stalattiti e stalagmiti, come pure la grotta di Afrodite, che si trova dentro il burrone di Galani. Altrettanto bello e degno di visita è il mulino ad acqua in pietra, al centro del paese.

Agia Pelagia il più grande luogo di villeggiatura, con prezzi economici, ma con distorsioni estetiche e costruzioni abbandonate. Negli ultimi anni è la meta turistica numero uno. Qui troverete cibo molto gustoso e lo assaporerete proprio sopra l’onda del mare. Nel caso in cui abbiate una barca, Agia Pelagia dispone di un porto riparato che può permettervi un ormeggio sicuro.

Torna Su
  • Secondo Isiodo la dea Afrodite è nata nel mare di Citera