Chania

Chania è una delle più belle città della Grecia. Si trova in una zona che è stata abitata durante il neolitico, come poi durante l’età minoica e, ancora dopo, quella romana. La città allora era chiamata Kydonia. In seguito ci fu il periodo dell’impero bizantino, e nel IX secolo l’occupazione di tutta l’isola di Creta da parte dei saraceni, fino alla ricostruzione dei Bizantini da parte del generale Niceforo Foca, nel 961 d.C. I veneziani occuparono Chania nel XIII secolo. Gli ottomani occuparono Chania e tutta l’isola di Creta, nella metà del XVII secolo. Creta si riunì allo Stato greco nel 1913.

L’influenza dei diversi aspetti di varie civiltà che ha subito la città di Chania, si trovano oggi in ogni angolo, in ogni punto, nell’architettura degli edifici. Nei vicoli della città antica si mantengono ancora edifici tradizionali dai tempi di Bisanzio, degli ottomani e dei veneziani, con i quali viene a crearsi una romantica atmosfera. Il porto veneziano è il gioiello di Chania.

Visitate il Museo Archeologico, l’Archivio Storico di Creta e il Museo Nautico. A Chania troverete molti monasteri, fortezze, aree archeologiche e il burrone di Samarià, che è stato proclamato parco nazionale. Molte spiagge bellissime si estendono lungo tutte le coste.

Chania è collegata quotidianamente, con moderne navi traghetto, al porto di Pireo. Il porto della città si chiama Souda. A pochi chilometri dal paese, inoltre, si trova l’aeroporto con voli nazionali ed internazionali. Tutta la prefettura di Chania si serve di corse regolari di autobus di linea.

Kissamo

Creta Grecia
Si trova a ovest della città di Chania. Kissamo è una piccola cittadina vicino a mare che offre un turismo a carattere familiare. Si collega per mare con Citera e Ghythio mediante navi di piccolo cabotaggio. Vale la pena visitare le rovine dell’antica città di Kissamo. Fate un giro fino a capo di Gramvousa per godere di un panorama fantastico. Scendete poi più giù, nella laguna di Baloù per fare un bagno in una spiaggia di sabbia bianca. Potete visitare poi il castello, l’antica città di Polyrrinia e la città di Falàsarnas. Il resto lo scoprirete voi!

Torna Su