Canyoning Paleochora

Quello di Paleochora, o di Kakià Lagada, è un burrone mozzafiato. Inizia dalla zona di Paleochora, di Agios Dimitris e finisce sulle coste a nord di Citera e ad est su quelle di Agia Pelagia, nella zona di Limni. Il burrone dà su un piccolo lago dal quale la zona ha preso il nome. L’accesso al burrone è molto difficile ed è necessario disporre di un’adeguata attrezzatura. In due punti è necessario l’utilizzo di una corda. D’inverno il burrone è inaccessibile perché in molte zone le acque formano laghi molto profondi.

Per scendere il burrone di Paleochora ci sono due possibilità. La prima è quella di partire dal paese di Trifylianikon. Percorrete il sentiero che vi guida verso Paleochora. Arrivati lì, attraversate il burrone per il fondo, senza risalire la collina. La seconda possibilità è quella di andare a Paleochora dalla strada che vi porterà nell’area parcheggio. Più giù, dietro la chiesa di Agia Varvara (Santa Barbara) c’è un sentiero che scende in fondo al burrone. In mezzo al burrone la sensazione è davvero impressionante, selvaggia.

Attrezzatura necessaria:

  • scarpe da trekking;
  • pantaloni lunghi, per non graffiarsi con i cespugli;
  • cappello, per ripararsi dal sole;
  • borraccia, per l’acqua;
  • costume da bagno;
  • viveri, in caso di pernottamento;
  • coltellino multiuso;
  • torcia.
Torna Su